• 001-mare.jpg
  • 002-murales.jpg
  • 003-centro-storico.jpg
  • 004-natura.JPG

Benvenuti nell'Alto Tirreno Cosentino

Il territorio della Riviera dei Cedri è situato nell’area nord-ovest della Calabria, tra Tortora (al confine con la Basilicata) e Paola, sul mare e nelle località collinari e montane limitrofe, rientranti nel Parco del Pollino e nella Comunità Montana dell’Appennino Paolano. Un territorio di straordinaria bellezza, caratterizzato da meravigliose spiagge che si alternano con le scogliere, nonché dalla presenza delle isole Dino e di Cirella, e rinomate località turistiche, da Praia a Mare a San Nicola Arcella, da Scalea a Diamante, da Belvedere Marittimo a Cetraro. Ma anche suggestivi e austeri borghi antichi, testimonianze di storia e civiltà che si perdono nella notte dei tempi, come Aieta, Scalea, Maierà, Guardia Piemontese, Bonifati, Paola, con chiese e palazzi patrizi che racchiudono importanti opere d’arte, e con musei all’aperto, come il centro storico di Diamante, affrescato da centinaia di murales. Luoghi di fede, come il Santuario di San Francesco a Paola o quello della Madonna di Costantinopoli a Papasidero, di culto del benessere, come le Terme Luigiane di Acquappesa, di preziosi doni della terra, come il cedro di Santa Maria del Cedro (da qui il nome dato alla riviera) o il peperoncino di Diamante, di incomparabili bellezze naturali, come i canyon e le cascate sul Fiume Lao e sul Fiume Argentino, tra i Monti di Orsomarso, dove si pratica il rafting, o il Parco del Corvino, tra Buonvicino e Diamante. Ogni luogo ha tanto da offrire al visitatore, che in pochi minuti può passare dal mare alla montagna attraverso i validi collegamenti stradali. Una terra abitata sin dal Paleolitico e che ha lasciato tracce importanti delle città di Blanda (nei pressi di Tortora), della greca Laos e della romana Lavinium (a pochi chilometri dalle odierne Scalea e Marcellina), dove le civiltà marinare e contadine hanno anch’esse tramandato valori imperdibili nel corso del tempo.

Attraverso questo portale si intende dare un input per far conoscere le località di questo territorio (che comprende anche quello più ristretto definito Alto Tirreno Cosentino, tra Tortora e Diamante) fornendo alcune delle informazioni turistiche che potranno incuriosire. Notizie e curiosità su centri costieri e montani che non possono certamente sostituire la conoscenza diretta del territorio, ma potranno sicuramente far apprezzare quanto di bello hanno da offrire questi luoghi.

Buona navigazione.

News dal web

Overview of our main business courses
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit

Come arrivare

Gli scali aeroportuali più comodi per raggiungere questo affascinante territorio sono l''aeroporto di Lamezia Terme "Sant'Eufemia" e Napoli "Capodichino". Entrambi gli aeroscali hanno diversi collegamenti con le maggiori compagnie aeree di linea e lowcost, oltre al supporto di una buona rete ferroviaria che vi porterà con facilità nelle principali località costiere della zona.

L'accesso a questo territorio via treno è tutt'altro che complicato. Dalla stazione di Paola è presente un collegamento di alta velocità durante tutto l'anno. Mentre per raggiungere la parte più a nord della Calabria sarà possibile, sempre in alta velocità, grazie ai tanti treni Intercity e Regionali in connessione con le alte velocità delle principali stazioni sud: Napoli, Salerno, Sapri.

Diverse autolinee collegano l'intera area con le principali città della penisola ed europee, queste ultime solitamente dopo una scalo nei centri principali.